Master Series: Lisa Manini

Secondo appuntamento con “Master Series”, la nostra rubrica delle interviste a chi ha frequentato il Master in Coaching di Accademia della Felicità. In questi articoli raccontiamo le riflessioni, i cambiamenti, i traguardi raggiunti da chi ha deciso di intraprendere il percorso proposto da ADF.

Oggi Lisa Manini ci spiega come ha imparato a conoscersi in questo ultimi anno e ad attrarre tante possibilità, sia sul lavoro che nella vita, che prima non cercava nemmeno.

Chi sei e cosa fai?

Sono Lisa, vivo a Bergamo e ho 25 anni.

Perché hai deciso di fare il Master in Coaching di Accademia della Felicità?

Ho fatto il Master perché lo scorso anno mi sono ritrovata in un periodo abbastanza negativo dove mi sembrava di aver perso la bussola, non sapevo più da che parte girarmi e quindi avevo bisogno di rifocalizzarmi su me stessa, capire chi sono e cosa volevo, e poi effettivamente mettermi a lavorare sul mio futuro.

Che benefici ha portato il Master in Coaching nella tua vita?

I benefici del Master sono stati proprio quello di imparare a guardare dentro di me, saper riconoscere sia i lati positivi che i lati negativi che ho, e lavorare su entrami. Quelli positivi, per cercare di metterli più in luce visto che tendendo sempre abbastanza a nascondermi; e quelli negativi diciamo a fronteggiarli. Come ad esempio la timidezza, cercare di essere meno chiusa e di aprirmi sempre di più. E’ una cosa su cui devo lavorare sempre, però almeno ho avuto gli strumenti per imparare a farlo. Il beneficio più grande è quindi il fatto che ho lavorato tanto su di me. E ora posso dire di conoscermi.

Quali sono i cambiamenti più grandi e importanti che sono avvenuti nella tua vita durante o dopo il Master?

Il più grande cambiamento è avvenuto proprio nell’atteggiamento che ho incominciato ad avere e su cui sto lavorando ancora. Mi sono aperta di più alle persone, e devo dire che ho iniziato anche a ottenere di più. Anche a livello lavorativo prima non mi rendevo conto di cosa volevo e poi mi sembrava di non riuscire mai a ottenere nulla. Invece sono riuscita a prendermi i miei spazi.

Oggi cosa stai facendo di diverso, dopo aver frequentato il Master in Coaching di ADF?

A livello lavorativo un sacco di cose diverse. Prima facevo la bibliotecaria. La sto facendo tutt’ora, ma prima pensavo che il mondo fosse finito lì. E invece ho avuto una grande apertura mentale nei confronti di me stessa e del mio futuro, e quindi la cosa su cui sto lavorando adesso è diventare una coach e poi ho ottenuto anche altri ingaggi. Scrivo per un’associazione di Bergamo che fa promozione di Bergamo e lavoro anche per un’altra associazione no profit. Però tutte queste occasioni sono arrivate grazie al fatto che mi sono buttata, che non sono rimasta chiusa a riccio come facevo prima.

A livello personale mi sembra di essere più me stessa anche con le persone che mi conoscono, parenti e amici. Mi sembra di avere un po’ più chiaro chi sono io.

Se ti abbiamo incuriosito e vuoi saperne di più sul Master in Coaching di Accademia della Felicità visita il nostro sito o scrivici a info@accademiafelicita.it.

Autore: Redazione

La redazione di ADF si occupa di cercare nuovi spunti e idee per gli articoli del nostro blog, tenere i contatti con gli autori, condividere gli articoli anche sui nostri social network... In poche parole tenervi sempre aggiornati su tutto quello che succede in Accademia della Felicità.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *