Master Series: Valentina Bergamante

Oggi sul blog inauguriamo una nuova rubrica, intitolata “Master Series”. In musica, questo titolo è stato scelto numerose volte come denominazione per le raccolte discografiche di famosi artisti (dalle Bananarama a Michael Jackson, da Jimmy Sommerville agli Scorpions). Allo stesso modo abbiamo voluto intitolare così la rubrica delle interviste a chi ha frequentato il nostro Master in Coaching. E’ infatti la raccolta di tutte le riflessioni, i cambiamenti, i traguardi raggiunti da chi ha deciso di intraprendere il percorso proposto da ADF.

Oggi iniziamo con Valentina Bergamante, che ha da poco concluso il suo Master e che completate le ore di tirocinio previste per iniziare a esercitare la professione di coach, adesso sta programmando la sua nuova attività di Life Coach.

Chi sei e cosa fai?

Sono Valentina Bergamante, e in questo momento finalmente ho due lavori. Lavoro nel campo farmaceutico e sono una Life Coach.

Perché hai deciso di fare il Master in Coaching di Accademia della Felicità?

Ho deciso di fare il  Master in Coaching in ADF perché innanzitutto è da tempo, ormai da anni, che sono appassionata di yoga e di ascolto, e anche di riconoscimento delle emozioni. Quindi di come si vivono le emozioni, di come si provano e si attraversano. E quando ho scoperto ADF a Milano ho pensato che quello fosse il posto giusto per iniziare questo viaggio, non soltanto attraverso i libri o la conoscenza via internet, ma proprio attraverso un’esperienza diretta. E poi perché avevo voglia di condividere questa mia passione con altre persone che sicuramente sentivano le stesse cose che sentivo io.

Che benefici ha portato il Master in Coaching nella tua vita?

Credo che i due principali benefici siano stati… il primo quello di non indirizzarmi solo alla conoscenza di tematiche, ma anche indirizzarmi alla conoscenza di me stessa. Perché una delle principali chiavi e poteri del Master è che mentre impari, studi e apprendi per diventare un life coach, in realtà inizi a conoscere e anche accettare e riscoprire alcune parti di te. E questo in realtà è stato il regalo primario che era nascosto dietro al Master. E poi ovviamente l’altro beneficio è stato ovviamente quello di realizzare un sogno che era quello di diventare un life coach.

Quali sono i cambiamenti più grandi e importanti che sono avvenuti nella tua vita durante o dopo il Master?

Credo che il più grande cambiamento sia stato ricominciare da me stessa e sentirmi libera di accettare degli aspetti della mia vita. E poi in senso pratico sono riuscita a lavorare part-time, incominciando a dedicarmi in maniera progressiva all’ambito del coaching, fino ad arrivare ad avere una collaborazione.

Oggi cosa stai facendo di diverso, dopo aver frequentato il Master in Coaching di ADF?

Come ho detto all’inizio, io sono appassionata di yoga e quindi a partire da settembre, quindi tra pochi giorni, inizierò a essere life coach presso alcuni centri di yoga dove spero di poter riunire le mie due passioni: quella per il coaching e per la pratica dello yoga. Quindi ascoltare le emozioni ma anche conoscerle per attraversarle e viverle.

Se vuoi saperne di più sul Master in Coaching di Accademia della Felicità visita il nostro sito, scarica la brochure con tutte le informazioni pratiche, o scrivici a info@accademiafelicita.it.

Autore: Redazione

La redazione di ADF si occupa di cercare nuovi spunti e idee per gli articoli del nostro blog, tenere i contatti con gli autori, condividere gli articoli anche sui nostri social network... In poche parole tenervi sempre aggiornati su tutto quello che succede in Accademia della Felicità.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *