• A Natale regala un libro

    Mi sembra giusto precisare a parenti e amici che questa introduzione contiene uno spoiler riguardo i loro regali. Sì, perché questo è realmente accaduto qualche giorno fa, in una famiglia – la mia – dove entrambi i componenti del nucleo familiare sono bibliofili e bibliotecari: “Io ho deciso che quest’anno a Natale regalo solo libri”

    Continua a leggere
  • Felici a tavola

    A memoria di lettrice e bibliotecaria, credo sia stato dopo l’uscita di Chocolat, romanzo di Joanna Harris del 1999, che in libreria è esplosa la moda dei titoli con riferimenti al “mondo commestibile”. Per un lungo periodo, qualsiasi proposta editoriale diventava allettante purché contenesse in copertina un limone, una spezia, un dolce. Poi, dopo Masterchef

    Continua a leggere
  • Piccolo spazio felicità

    Chiedete a dieci persone diverse cosa è la felicità e quanto sono felici. Con buone probabilità otterrete dieci risposte differenti, e molti troveranno persino difficoltà a dare una risposta immediata. Ci sarà anche chi avrà paura ad accennare di essere felice, per l’idea che esista un meccanismo di compensazione per cui, quando si è felici,

    Continua a leggere
  • Ri-educarsi alla gentilezza

    La gentilezza oggi viene vista quasi come un valore antico. Compriamo unicorni gonfiabili e gomme con gli arcobaleni ma abbiamo timore a mostrarci eccessivamente amorevoli. È come se l’essere gentili possa rivelare che siamo vulnerabili, deboli, non perfetti. Ri-educarsi alla gentilezza, concedendoci di essere come siamo, può diventare un piacere, anche, semplicemente, un modo per

    Continua a leggere
  • Comprendere i colori

    Il verde rigenera, il rosso risveglia i desideri, il blu ispira creatività: ogni giorno scegliamo come vestirci e cosa trasmettere attraverso un colore, anche inconsciamente. I colori ci circondano, ci attirano, ci respingono, ci incitano ad agire, a riflettere, a sognare. Se pensiamo che il colore è in realtà un prodotto della luce, ossia la

    Continua a leggere
  • Il potere dei fiori

    Sono figlia di un pollice verde e di un pollice nero: mio padre trascorreva giornate intere in terrazzo in compagnia di centinaia di piante grasse, mia madre, invece, era capace di far rinsecchire persino un fiore finto. Non appassionandomi a terricci e potature e non capendo le preoccupazioni che a ogni perturbazione meteorologica incupivano il

    Continua a leggere
  • Il fattore D

    Lavorando in biblioteca, frequentando le librerie, ho come l’impressione che, passando accanto ai libri, delle volte essi mi chiamino, come sirene tentatrici. Spesso dò loro ascolto e finisco col portarli a casa. E capita che delle volte siano proprio i libri che sto cercando su un determinato tema per un post, e allora sorrido e

    Continua a leggere