Trova la tua voce

Volevo dire qualcosa, qualcosa che facesse la differenza ma mi sentivo come se non avessi niente di nuovo da dire.

Mi sentivo esattamente così, diversi anni fa, davanti ai miei primi post. Volevo dare un contributo, dire cose importanti e dirle nel modo più figo e originale possibile. Solo, ogni volta mi sembrava di non avere qualcosa che fosse completamente nuovo e unico da comunicare. Condividevo le opinioni di molte blogger e scrittrici che leggevo e mi sembrava che tutte avessero opinioni uniche ed un loro stile personale in cui esprimerle: sostanza e fascino allo stesso tempo. Perché dovrei provarci, pensavo? Perché dovreste provarci?

Ve lo sarete chieste davanti al vostro computer.

Ecco la mia risposta: devo provarci, devi provarci perché hai qualcosa da dire, nessuno di noi ha nulla da guadagnare quando chi ha qualcosa da dire rimane in silenzio. C’è bisogno di persone appassionate che parlino delle cose e degli argomenti di cui sono appassionate.

Se vuoi essere ascoltata, se vuoi fare la differenza devi esprimere il tuo punto di vista in modo che sia unicamente tuo.

Ho scritto “trova la tua voce” perché la tua voce è qualcosa che devi scoprire lentamente, esplorando. Qualsiasi persona tu ammiri per il suo lavoro o per come scrive ha trovato la sua voce usando alcune delle tattiche che trovi qui sotto. Prova a sperimentarle:

IMITA LE PERSONE CHE AMMIRI

Non pubblicamente ma privatamente, solo per te stessa. Ti piace David Bowie? Prova a cantare come lui, a muoverti come lui e cerca di capire quale parte di David Bowie risuona vera per te. Cerca di capire che tecniche puoi prendere da lui, che corde tocca nel tuo cuore, usa ciò che più ti piace come se fosse una maschera. Quando la togli decidi cosa vale la pena trattenere e cosa lasciare andare.
Poi prova a farlo con un altro personaggio, anche completamente diverso. Provare diversi stili, tecniche e voci ti può aiutare a trovare la tua.
È un po’ come iniziare a pitturare usando uno di quei kit per copiare i quadri di Van Gogh. Non lo porti alla triennale spacciandolo per vero, non lo metti su Amazon per venderlo. Ma mentre lo dipingi provi colori, pennelli, soggetti ed un po’ alla volta scopri ciò che fa per te.

PARLANE

Sia che ti occupi di crescita personale, di lavoro all’uncinetto o di trucchi, trova delle persone che ne parlino con te.
Quando crei e sviluppi nuove idee è bello avere un banco di prova con cui testarle: ascolta i loro punti di vista, metti in discussione le tue opinioni, guarda che forma prendono le tue idee quando escono da te e camminano da sole.

FATTI INTERVISTARE

Non è importante chi ti intervista, può essere una tua amica, il tuo compagno, ricordati solo di registrarti.
Farlo ti aiuterà ad alzare l’asticella della tua performance da una conversazione amichevole a qualcosa di meglio.
Rispondere alle domande di qualcuno e dover articolare ciò che pensi ti costringerà a prendere posizione ed esporlo nel miglior modo possibile. Scoprirai cosa vuoi dire, quanto ti diverte dirlo e quanto ti entusiasma la connessione che si crea con gli altri quando lo fai. Racconti molto del tuo personale? Scherzi spesso? Usi metafore? Sostieni quel che dici con dati e statistiche?
Resterai sorpresa delle meraviglie che escono dalla tua bocca quando sei sul palco e parte la registrazione o la videocamera.

FAI L’AVVOCATO DEL DIAVOLO CON I TUOI MITI

Ammirare qualcuno è fondamentale ma sii sicura di mettere sempre attivamente in discussione i contenuti che ti vengono passati.
Non dare mai per scontato che le voci che sono già famose abbiano già detto tutto. Sanno sicuramente molto, ma tu hai un’esperienza di vita che è solo tua e ti permette di vedere le cose da una prospettiva unica. Mettiti in discussione, cerca gli angoli bui. Metti alla prova quello che loro suggeriscono e trova soluzioni nuove per le parti che per te non funzionano.

SPERIMENTA (CONOSCIUTO ANCHE COME FAI IL TUO LAVORO)

Non esistono validi sostituti per fare il lavoro, dove per lavoro intendo tutte quelle cose necessarie perché tu possa diventare un’esperta in ciò che ami e ti interessa.
Vuoi scrivere belle canzoni, inizia con lo scriverne anche se all’inizio saranno mediocri.
Vuoi diventare un coach specializzato in alimentazione, inizia a fare coaching alle persone anche prima di aver raggiunto un tuo stile unico.
Vuoi diventare una blogger di successo, inizia a scrivere post prima ancora di aver trovato la tua voce.
Inizia a sporcarti le mani, a risolvere problemi, aiuta le persone, sperimenta cose nuove. Troverai la tua voce lungo il percorso.

Francesca Zampone BLOG ADF

Autore: Francesca Zampone

Talent Manager, Formatrice, Career Counselor, Personal e Business Coach. Dopo anni di carriera in ambito aziendale nel 2011 insieme a Marco Bonora ho fondato Accademia della Felicità, una realtà che ha al centro le persone e i loro desideri. Siamo una società di formazione e coaching: il nostro principale obiettivo è aiutare le persone a trovare la loro felicità, in ambito personale e professionale. Sono appassionata di comportamento umano, musica indie, cinema e letteratura.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *