La Settimana di RITA

Rita è una delle nostre Master in Coaching, abbiamo capito subito che era una esperta di quartieri, negozi speciali, mostre e ristorantini, le abbiamo affidato quindi una rubrica settimanale dove ci racconta cosa fare a Milano e non solo. La troverete tutti i GIOVEDI’.

 

La settimana del ”Dentro” e Fuorisalone si e’ appena conclusa, peccato!

Per chi vuole sentirsi ancora in questo ”mood” ci sono due mostre interessanti + una

Palazzo della Ragione (Piazza Mercanti 1)

”CHE STORIE! Oggetti, miti e memorie dai musei e dagli archivi d’impresa”

Foto, oggetti, prototipi, bozzetti e manifesti, provenienti dalle collezioni delle più importanti aziende italiane ( food, moda, design…)

Museo Poldi Pezzoli ( Via Manzoni, 12 )

”Intorno al Libro. Tra arte e design”

100 oggetti che ruotano attorno al libro ( leggii, segnalibri, lampade, mensole, etc…), , disegnati dai piu’ famosi designer dei nostri giorni  ( Bruno Munari, Gae Aulenti, Matteo Ragni, per citarne alcuni)

Biblioteca Nazionale Braidense – Sala Maria Teresa

”L’arte di dar da pranzo.  A tavola in Braidense”

Per gli appassionati di cucina, in mostra: libri, ricettari e manuali di buone maniere che raccontano gli ultimi 500 anni di quest’arte

Per restare in tema …LIBRI

Libreria Utopia (Via Vallazze, 34 ang. V.le Lombardia )

si e’ da poco trasferita

e se vi viene un languorino, dopo tanta lettura, a cinque minuti a piedi dalla libreria, un posto nuovo nuovo:

UPCYCLE – MILANO BIKE CAFE’ (Via Ampérè, 59)

per gli appassionati della bicicletta

 

Rita Gloria Zambrelli

Autore: Rita Gloria Zambrelli

Un lavoro nella finanza come CRM e grandi passioni artistiche che coltivo frequentando corsi di pittura, illustrazione, mosaico e design. Nel 2012 capito per caso in Accademia e intuisco immediatamente che è un posto speciale: frequento il primo Master in Coaching di ADF e comincio un nuovo viaggio. Questa combinazione di esperienze lo metto ora a disposizione di chi desidera dare nuova linfa al percorso lavorativo, scoprire e sviluppare i propri talenti e reinventarsi professionalmente e personalmente. Smettiamo di inseguire i sogni, catturiamoli e portiamoli con noi per inventarci la vita che ci piace di più.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *