Le relazioni con un importante age gap possono funzionare?

Nella ricerca di un partner sta diventando un fenomeno piuttosto diffuso l’uso delle piattaforme online, attraverso le quali è possibile fare delle esperienze molto coinvolgenti, nonostante le differenze d’età possano essere anche piuttosto importanti.

La tendenza è quella di rimanere in un age gap che non superi i 10 anni, ma le esperienze in cui la differenza è maggiore sono sempre più frequenti.

Siamo da sempre culturalmente abituati a considerare che una coppia in cui un uomo maturo si accompagna a una donna più giovane possa essere qualcosa che diamo per assodato nel nostro immaginario; difficilmente è così scontato anche il contrario, fenomeno che sembra in ampia crescita negli ultimi decenni e del quale si è ormai liberi di parlare apertamente, dati anche i numerosi esempi di coppie molto note del jet set e della politica internazionale.

Le donne che cercano partner più giovani sono in genere donne che vogliono rimettersi completamente in gioco e sono alla ricerca di nuovi stimoli, che potremmo definire anche come un po’ giocosi, spontanei e avventurosi. I giovani uomini che desiderano frequentare una donna più grande possono essere motivati dall’idea di acquisire maggiore sicurezza, spingersi verso l’autonomia e l’autorealizzazione e costruire una solida identità mascolina.

Ci sono molte coppie che riescono a colmare, in particolare attraverso il senso dell’umorismo e la capacità di affrontare le insidie, differenze piuttosto significative: questo avviene soprattutto, naturalmente, quando il partner più giovane è molto maturo per la sua età, mentre il partner più anziano è giocherellone e forse un po’ immaturo ed è capace di non prendersi troppo sul serio.

Superati i 30 anni di differenza la relazione diventa un po’ più complessa da gestire, poiché la differenza generazionale e culturale è evidentemente piuttosto consistente. La differenza di età di 20 anni sembra funzionare a tutti i livelli, specialmente nelle conoscenze avvenute attraverso le app di appuntamenti.

Pro e contro di un partner più giovane

La parte matura della coppia viene apprezzata molto per la maturità, la disponibilità emotiva e la sicurezza finanziaria e viene spinta ad avere molta cura di sé, sia sul piano emotivo sia su quello fisico. L’energia, la vitalità e l’entusiasmo di un ragazzo giovane sono d’altra parte impagabili e probabilmente quello a cui una donna matura ambisce maggiormente, non trovando spesso riscontri altrettanto appaganti con uomini della propria età.

Alcuni studi rilevano che la soddisfazione relazionale riportata dalle coppie con divario di età è maggiore, in particolare perché le coppie con un importante age gap segnalano una maggiore fiducia e impegno e una minore gelosia rispetto alle coppie che hanno invece età simile. C’è tuttavia da tenere conto che c’è un fattore che ha un forte impatto negativo sui risultati relazionali delle coppie con divario di età, riguardo all’impegno e al rischio di rottura, che è la loro percezione della disapprovazione sociale, sopratutto quando la famiglia, gli amici e la comunità più ampia sono contrari all’unione. Molte delle difficoltà che portano a un esito negativo sono attribuibili dunque non tanto ai problemi interni alla coppia, ma alle pressioni e ai giudizi della società attorno a loro. È anche importante considerare in quale fase della vita ciascun partner si trova, poiché in alcuni momenti può essere più o meno semplice fronteggiare alcuni compiti o conciliare bisogni e obiettivi diversi. Quindi la realtà è che, mentre una differenza di età può comportare alcune sfide per le coppie, finché le coppie lavorano alla loro relazione, l’età non dovrebbe essere un ostacolo.

Come affrontare una relazione con un uomo più giovane

Prendiamo in considerazione 10 elementi importanti:

  1. La tua età mentale è più importante dell’età anagrafica: bisogna capire quanta voglia hai, indipendentemente dall’età che hai, di metterti o rimetterti in gioco in una relazione che potrebbe portare anche a un investimento importante nella tua vita affettiva.
  2. Essere la più grande anagraficamente dei due non vuol dire essere necessariamente la più saggia, ma potrebbe portarti a sentirti decisamente più giovane e a essere molto stimolata verso cose di te e della vita che non hai ancora esplorato a fondo o che addirittura non conosci.
  3. Sessualmente quella con un age gap importante è una relazione pienissima di stimoli, in cui entrambi hanno occasione di imparare molto. Per te può essere un ottimo modo di mettere in gioco la tua sensualità e la tua esperienza, ma può essere affascinante essere sorpresa dalle energie e dalla vitalità di un uomo giovane, che ha anche generalmente un’affettuosità notevole che manifesta anche nei momenti intimi.
  4. Nella coppia, sarà bene avere e coltivare interessi comuni, poiché alcuni riferimenti non sono gli stessi. Molte di queste relazioni cominciano attraverso un’interazione puramente fisica, ma è sorprendente quanto possa diventare irrilevante il divario di età nel momento in cui si trovano interessi comuni da condividere e si fanno nuove scoperte su cose che non sapevi ti potessero piacere.
  5. Quella con una importante differenza di età non è diversa, tutto sommato, da una relazione tra persone che hanno la stessa età. La passione, la cura, la qualità dell’interazione possono essere uguali o addirittura superiori.
  6. Nel lungo periodo, la questione che riguarda i figli può diventare un problema. Per quanto possa sembrarti incredibile, ci sono uomini molto giovani che hanno idee molto chiare sul tipo di relazione che immaginano per il loro futuro e sarà un bene parlarne apertamente se la relazione dovesse diventare importante.
  7. Lo stigma sociale può logorare, poiché gli stereotipi possono essere veramente scortesi e pesanti, per cui è in primo luogo bene non tenere conto degli haters. È anche bene essere molto consapevole della tua scelta. Vedrai che l’effetto positivo di questa relazione sulla tua autostima ti permetterà di fronteggiare anche questa eventuale difficoltà.
  8. Come in tutte le relazioni, in una coppia con un consistente age gap è importante mantenere sempre un livello molto alto di empatia. La maturità emotiva della donna aiuterà in questo caso moltissimo a mantenere un buon equilibrio di coppia.
  9. È molto probabile cominciare a fare esperienze di cose nuove insieme: essendoci una certa differenza di età non è detto che ciascuno dei due abbia mai fatto esperienza di cose che piacciono all’altro ed è molto bello poterle condividere con uno spirito leggero e gioioso.
  10. Il senso dell’umorismo, essere giocosi e canzonatori è fondamentale in una relazione di questo tipo. Può permettere a entrambi di esplorare la parte in cui non ci si prende troppo sul serio, ma si è in grado di divertirsi insieme e superare gli ostacoli con leggerezza.

Superare gli ostacoli

Se esiste una vera armonia nella coppia, si potranno superare gli ostacoli rispettando i 4 pilastri di una relazione sana:

  • Avere un progetto di vita comune e costruire le basi per una vita futura insieme.
  • Condividere gli stessi valori e possibilmente molti interessi comuni.
  • Mantenere una vita sessuale soddisfacente, intima e vivace.
  • Avere caratteri complementari, attraverso i quali esplorare la diversità, che continuerà a generare curiosità e sarà vista come un’opportunità per esplorare nuovi “territori” emotivi.

La differenza d’età nella coppia è, nella maggior parte dei casi, un ponte che bisogna attraversare in due per poter superare i pregiudizi sociali e i pettegolezzi mal intenzionali, ma le cose che potrai imparare sono davvero tantissime e potrà essere veramente affascinante scoprirle.

Valeria Squillante

Autore: valeria squillante

La mia curiosità per le persone e per il mondo mi ha portata a studiare in tutte le fasi della mia vita, facendo di me una lifelong learner. Nelle tante vite che ho vissuto sono stata musicista, antropologa, docente. Nella mia vita più recente sono diventata una counselor psicosintetica e una coach delle relazioni e ho avviato il mio progetto #thedaimoncoach, attraverso il quale concilio tutte le mie parti creative e lavoro con donne che vogliono mettere al centro della propria vita se stesse e desiderano realizzare il proprio daimon. Sono da sempre una girovaga, appassionata di viaggi, di fotografia, di culture contemporanee, di tè e di cucine internazionali.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *