Facebook Dating: l’app di dating più attesa del 2020

Il rilascio globale della funzione Dating di Facebook del 21 ottobre scorso è stato accolto con grande entusiasmo dagli utenti: Lanciato già nel 2018 e disponibile in almeno 20 paesi, ha cominciato in questi mesi a farsi strada in Europa per gli utenti che hanno più di 18 anni e un profilo Facebook già attivo.

Questa funzione era molto attesa in Italia perché bloccata nel mese di febbraio da diverse difficoltà burocratiche del garante della Privacy irlandese.

È un posto per trovare l’amore attraverso le cose che ti piacciono, vogliamo che inizino relazioni durature che hanno un significato” ha commentato romanticamente Nathan Sharp, product manager di Facebook Dating, augurando agli utenti di avere un’esperienza che permetta loro di incontrare qualcuno con cui cominciare una relazione intima e personale, ideale anche durante le quarantene e i lock down.

Facebook Dating entra quindi in competizione con tutte le app di dating sul mercato, ma in particolare con Tinder, che registra ancora oggi il maggior numero di iscritti nel mondo, ed è stata incoronata da iPhone come l’app più redditizia del momento. I dati degli accessi alle app di dating durante i mesi del lock down ci danno l’idea di una realtà in espansione: c’è un bisogno crescente di stare in relazione e il fenomeno del ghosting è sicuramente meno presente. C’è stato anche il lancio di un’app nuova negli Stati Uniti che si chiama Quarantine Together, che può aiutarti a non trascorrere il periodo di quarantena da solo/a e che richiama molto anche la cuffing season.

Come in tutte le altre app di dating, anche su Facebook Dating è possibile chattare con i match, senza scambiarsi link, foto o denaro (questo soprattutto per evitare i rischi del sexting) e si possono fare delle chiamate private in video, così come era stato introdotto anche da Tinder nella fase del primo lock down in Italia.

Tutti questi servizi, enormemente potenziati a seguito delle politiche che hanno portato alle restrizioni alla mobilità e alla socialità causate dall’emergenza sanitaria, permettono alle persone, grazie all’uso della tecnologia, di ridurre la distanza e contenere la sensazione di isolamento e solitudine. Complici perfetti la pandemia e il tempo in più che le persone si sono improvvisamente ritrovate a passare a casa, generando come effetto secondario un maggior tempo di connessione a internet, le app di dating hanno potenziato di molto le possibilità per incontrare nuovi partner all’interno degli ambienti virtuali. Come più volte evidenziato da vari studi di settore, il futuro dei social è privato e il progetto a lungo termine è mettere in connessione le persone nella loro più stretta intimità.

Facebook Dating funziona come Facebook, ma garantisce la riservatezza dai propri amici, tra cui potrebbero esserci ex storici, genitori, colleghi e datori di lavoro, che non sapranno nulla della presenza di un nostro profilo sulla sezione Dating. Gli utenti potranno scegliere comodamente di condividere informazioni già presenti sul social network, in sicurezza e attraverso protezione e privacy, oppure di costruire il proprio personale profilo, per cominciare a essere messe in contatto con le persone che verranno suggerite in base alle preferenze, agli interessi e alle attività che ciascuno fa su Facebook.

Come funziona Facebook Dating

In una sezione separata dell’app di Facebook (utilizzabile al momento solo nella versione mobile) è possibile attivare Dating. Agli utenti che utilizzano Dating non vengono segnalati gli attuali amici di Facebook come potenziali partner e gli amici non riceveranno alcuna notifica che possa segnalare la presenza su Dating dei propri amici. Il profilo Dating, i messaggi e le informazioni sui partner non appariranno per questi motivi nel News Feed di Facebook e non saranno reperibili in nessun contesto al di fuori della funzione Dating. Durante la registrazione, non sarà possibile cambiare il nome e l’età, che risulteranno connessi al profilo personale, e nemmeno la posizione, che rimarrà attiva solo nella fase di attivazione della propria scheda.

È possibile selezionare il gender, diverse opzioni di preferenza su chi ci interessa incontrare e anche degli interessi, che vengono suggeriti da Facebook attraverso parole chiave (esattamente come avviene anche per la qualifica lavorativa sul proprio profilo o pagina). Cliccando su Like o Pass, a seconda dei propri gusti, si attende che l’altra persona ricambi l’interesse, in modo che sia possibile entrare in contatto tramite chat e video. Si possono incrociare anche persone interessate a noi che hanno espresso interesse e vengono inserite in una sezione dedicata, che possiamo decidere di sfogliare per capire chi ha mostrato di volersi connettere con noi.

Nel caso voleste cancellare il profilo, avete due opzioni: è possibile mettere la propria scheda in pausa, in modo che rimanga sul server e possa essere ancora suggerita ad altre persone, oppure cancellarla definitivamente, in modo che Facebook possa cancellare tutte le informazioni, che vengono quindi poi completamente eliminate.

Le novità più interessanti

Le funzioni di cui ti parlerò distinguono Facebook Dating da tutte le altre app di dating in modo sostanziale. A nessuna è infatti possibile accedere in modo diretto ai tuoi profili social in modo da avere informazioni ed elementi che possono essere utilizzati in modo da rappresentare una fonte di notizie che supportano costantemente la possibilità di massimizzare l’esperienza sull’app stessa.

  1. Passioni segrete – Nonostante il tuo profilo rimanga riservato e non ti mostri nessuno dei tuoi amici su Facebook e non mostri te a loro, c’è la funzione Passioni segrete che ti permette di scegliere nove tra i tuoi contatti per i quali hai interesse, a cui non sei ancora mai riuscito/a a rivelare la tua attrazione. Nel caso anche lui o lei ti scelga tra le passioni segrete, ci sarà un match, altrimenti nessuno dei due potrà sapere dell’altro e neanche della tua presenza su Facebook Dating. Puoi quindi scoprire potenziali partner tra le persone con cui hai già stretto amicizia su Facebook e/o Instagram o che già conosci personalmente che hanno scelto di iscriversi a questa nuova funzione di Facebook. Se uno dei tuoi contatti che hai aggiunto alle tue Passioni Segrete non ha un profilo Dating, oppure non ha creato una lista nella sezione o non ti ha inserito nella sua, non saprà mai che tu l’avevi selezionata/o.
  2. Storie – Le Storie su Dating offrono la possibilità di condividere momenti di vita quotidiana in cui mostrare le proprie passioni e scoprire chi altro le condivide e le ama come te. La logica del funzionamento delle storie segue un po’ quella di Facebook e Instagram, in cui agli aggiornamenti di stato, che sicuramente rimangono un po’ più statici, si aggiungono particolari della propria quotidianità che possono attirare maggiormente l’attenzione di altri utenti. Se scegli di condividere le tue Storie Facebook e Instagram sul tuo profilo Dating, potrai mostrare chi sei, al di là delle parole e delle fotografie, e avere un’occasione per conoscere meglio gli altri, sia prima che dopo il match. La condivisione di momenti di vita quotidiana ti permette anche di mostrare le tue passioni portate avanti giorno per giorno e ti dà l’opportunità di scoprire chi altro le condivide. Questo formato ha l’obiettivo di permetterti di essere maggiormente autentico/a attraverso una modalità che non sarebbe possibile altrove su nessun’altra chat di appuntamenti.
  3. Appuntamenti Video – Una volta avvenuto il match in Dating, si è pronti per avviare una videochiamata. Questa nuova funzionalità ti permette di avviare una videochiamata con il tuo match cliccando sull’icona video nella chat. Prima di accedere alla videochiamata, riceverai una notifica di invito e se accetterai, potrete cominciare a chiacchierare anche ascoltando la voce e vedendovi in movimento, nei vostri spazi privati, mentre siete a passeggio in strada o seduti su una panchina al parco. Il tuo nome e la tua foto profilo Dating verranno mostrati non appena partirà la videochiamata e potrai fare esperienza di quello che è un vero e proprio virtual date, che sta rappresentando una grossa novità nel mondo delle app di dating e si rivela particolarmente utile in quest’anno di pandemia e restrizioni che possono aver creato anche più di qualche difficoltà alla conoscenza dal vivo. Non temere: le videochiamate possono essere comunque rifiutate o ignorante, esattamente come avverrebbe con una normale videocall o come potresti fare utilizzando il telefono.
  4. Eventi e Gruppi – Ci sono poi due attività che secondo Facebook danno la possibilità agli utenti di conoscersi meglio e di riconoscersi anche come maggiormente affini. Si tratta di mettere in connessione persone particolarmente attive sul social network, che hanno interessi simili ai tuoi, a cui piacciono gruppi dedicati a qualcosa di specifico. Queste due funzioni rappresentano dunque un rafforzativo degli aspetti inseriti nel profilo e connessi alle preferenze.
  5. I like e i commenti – Nel tuo profilo di Facebook Dating ti accorgerai che, nello scegliere i profili che ti interessano, potrai, oltre a scegliere tra Like e Pass, agire in modo maggiormente interattivo e non solo usare lo scorrimento a destra e a sinistra: ti sarà possibile infatti, quando troverai un profilo a cui sei interessato/a, lasciare un like o un commento alle foto o a cominciare, appunto, una chat partendo da quello spunto. È spesso un modo che può essere usato come icebreaker e che mostra sicuramente maggiore interesse verso l’altro, che non si limiti esclusivamente allo Swipe e alla scelta superficiale di uno o più profili, e ti aiuta ad avviare la conversazione rapidamente.
  6. Privacy e sicurezza – L’altra funzione veramente interessante, oltre a tutte quelle che riguardano la privacy e di cui ti ho già parlato all’inizio, è la possibilità di segnalare la propria posizione agli amici di Facebook Dating, in caso un appuntamento non stia andando come previsto, per avere immediatamente un’opzione B da giocarsi. Ricorda sempre che Facebook ti dà sempre la possibilità di segnalare e/o bloccare i profili, in modo da rendere l’esperienza sempre piacevole e tutto maggiormente controllato e sicuro.

E tu sei pronta a metterti in gioco sulle app di dating o specificamente su Facebook Dating? Se hai bisogno di capire meglio come funzionano le dinamiche del dating online, ho realizzato un corso online che potrebbe esserti utile: si chiama L’amore ai tempi delle app di dating e ti aiuta a conoscerti meglio e a capire cosa desideri veramente da una relazione, per trovare quella giusta per te.

Valeria Squillante

Autore: valeria squillante

La mia curiosità per le persone e per il mondo mi ha portata a studiare in tutte le fasi della mia vita, facendo di me una lifelong learner. Nelle tante vite che ho vissuto sono stata musicista, antropologa, docente. Nella mia vita più recente sono diventata una counselor psicosintetica e una coach delle relazioni e ho avviato il mio progetto #thedaimoncoach, attraverso il quale concilio tutte le mie parti creative e lavoro con donne che vogliono mettere al centro della propria vita se stesse e desiderano realizzare il proprio daimon. Sono da sempre una girovaga, appassionata di viaggi, di fotografia, di culture contemporanee, di tè e di cucine internazionali.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.