Master Series: Silvia Cacitti

Chi sei e cosa fai?

Mi chiamo Silvia Cacitti, ho 43 anni. In questo periodo sono nella fase baco da seta: non sono bruco ma nemmeno farfalla. Se questa domanda mi veniva posta a marzo avrei risposto: sono una mamma che si divide tra la famiglia e il lavoro in azienda. Oggi sono una donna che sta realizzando il suo percorso di vita, cercando di portare armonia tra la mamma, la moglie e la donna indipendente che vuole realizzare se stessa.

Come sei approdata in Accademia della Felicità e cosa ti ha convinta a fare il Master in Coaching?

Al Master sono approdata per puro caso, anche se oggi so che questa cosa che mi è capitata si chiama “sincronicità”. All’inizio di quest’anno ero alla ricerca di una mia strada da seguire, perché per quanto la mia famiglia sia il mio valore più grande, realizzarmi come donna penso sia un esempio fondamentale per i miei figli. Voglio che nella vita siano coraggiosi e fiduciosi nelle loro capacità, seguendo i loro desideri e i loro bisogni. L’algoritmo di internet mi è stato amico e mi ha portato sul sito di ADF. Mi è subito sembrato fosse quello che cercavo, un percorso che mi chiariva le idee su quello che volevo e mi dava degli strumenti per dare una svolta lavorativa. La chiacchierata al telefono con Francesca Zampone mi ha confermato la mia sensazione.

Che benefici ha portato il Master in Coaching nella tua vita finora?

Le lezioni di Master mi hanno resa più forte e consapevole delle mie possibilità, chiarito qual è la vita che voglio e come fare a raggiungerla. Mi sono arricchita grazie a tantissime persone nuove che ho conosciuto; ed ognuna di loro mi ha insegnato qualcosa.

Quali sono i cambiamenti più grandi che hai introdotto in questi mesi di Master?

Il cambiamento è stato totale! In questi 8 mesi ho capito che professionalmente voglio fare altro e ho lasciato il mio lavoro. Ho voluto riprendere la mia passione e gli studi professionali nel campo dello stilismo e sartoria e mi sono formata come consulente d’immagine. Per riuscire a raccontare questo mio cambiamento superando la mia riservatezza, la “dolcissima” Micaela Terzi mi ha spronata a farlo attraverso un blog. Questo mezzo mi è stato utilissimo, per capirmi e dirlo alle persone. Ho organizzato due serate presso una libreria per raccontare argomenti di coaching, sto tenendo un percorso di bookcoaching e ultimando il tirocinio.

Che cosa ti aspetti una volta finito il Master?

Il Master è agli sgoccioli e io ho trovato la mia idea lavorativa e come voglio realizzarla; il prossimo passo è aprire il mio sito e avviare ufficialmente la mia attività. La mia strada lavorativa è fare la Image Coach, la mia missione è rendere le donne più sicure attraverso i loro abiti e scoprire la loro immagine più bella allineata con i loro valori autentici. Come è successo a me, voglio che si sentano più sicure e autentiche nella loro vita e abbiano una visione positiva di loro stesse. Questo non vuol dire che non sarà impegnativo e faticoso, ma la mia missione mi appassiona e sono consapevole che ho tutte le competenze e le potenzialità per riuscirci.

Ti è piaciuto il racconto di Silvia? Anche tu sei alla ricerca di un cambiamento e vuoi affrontare un percorso approfondito che ti accompagni verso quello che desideri? Sono aperte le iscrizioni alla nuova edizione del Master in Coaching di Accademia della Felicità, che partirà a febbraio.

Micaela

Autore: Micaela Terzi

Business Coach, esperta di comunicazione, imprenditrice seriale, startupper in tempi meno sospetti di questi sono introversa, riflessiva, pazza per la cancelleria e per i viaggi. Sono diventata una Coach dopo aver frequentato il Master in Coaching di ADF, e ho così fatto diventare la mia passione per la formazione e per la trasformazione delle vite e dei progetti degli altri un lavoro.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *