Sono sempre io, ma più nitida. E consapevole

Abbiamo deciso di far parlare anche voi sul nostro blog, di raccontare chi siete e cosa sognate. Vogliamo dare spazio a voi, che in questi mesi ci avete seguito con passione e interesse.

Ecco la storia di Raffaella, dall’incontro casuale con AccademiA al progetto di piano B.

 

Sono venuta a conoscenza di AccademiA su un giornale (Cosmopolitan), segnalava un corso gratuito per Donne che amano troppo. Sono andata, per curiosità. Forse anche io ero una donna che amava troppo, ho pensato. Le cicatrici sulla pelle le avevo, quindi: “Perché no?”, mi sono detta. L’approccio mi è piaciuto moltissimo. E il luogo e le attività svolte mi hanno davvero attirato. Volevo saperne di più, così mi sono iscritta al workshop Sviluppa il tuo potenziale. Un’intera giornata a lavorare sulla mia creatività: è stata un’esperienza che ha lasciato il segno, e ha solleticato in me la voglia di fare qualcos’altro professionalmente. Chiariamoci, io faccio un bel lavoro e ho anche un’ottima posizione, ma quel giorno, dentro di me, si è accesa una lucina, che non si è più spenta. Si è fatta strada la voglia di cambiare vita, dopo anni vissuti come dipendente. Mi piacerebbe ricominciare, seguendo le mie passioni, e aprire una mia attività, da integrare con le mie competenze attuali. Il pensiero non mi abbandonava, così ho deciso di fare anche il ciclo di coaching individuale. Sono stati dei mesi intensi, ma molto utili: mi sono serviti a portare degli aggiustamenti nella mia vita sentimentale e nel lavoro. Innanzitutto ho imparato a riprendermi i miei spazi, a mettermi al primo posto delle priorità. Oggi mi rendo conto che è l’approccio che è cambiato, sia in amore che al lavoro: prima di fare contento il prossimo, e di compiacerlo, ora voglio capire cosa voglio io, e poi lo rivendico. Affermo con più decisione la mia opinione, e mi faccio valere di più. Non ho più timore degli altri, e della loro possibile reazione. Sono sempre io, ma più consapevole, più nitida e più capace di mettere fuoco i miei veri desideri. E ho scoperto che quando il cambiamento ha inizio dentro di te, è difficile fermarlo. Ora infatti c’è il mio progetto di piano B, che sta prendendo forma. Ve ne riparlerò presto.

Autore: Marco Bonora

Introverso, ingombrante, risvegliato a 40anni da coma lavorativo cerca disperatamente persone appassionate di qualsiasi cosa. Offro ironia caustica, soluzione problemi, creatività, cucina gourmande e musica indie/alternative. Astenersi perditempo

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *