Imparare a volersi bene

Cosa significa volerti bene? Significa trattarti nel modo in cui tratteresti la tua più cara amica.

Esatto, perché con gli amici funziona così: non sono perfetti, possono fare grandi cavolate, non essere affatto in forma, mettersi cose imbarazzanti, ma alla fine li ami lo stesso e pensi lo stesso che siano unici e meravigliosi. È esattamente nello stesso modo che dovremmo scegliere di vedere e di trattare noi stesse.

È un circolo vizioso: se non ti ami veramente le persone se ne accorgono, lo sentono e tu finirai per attrarre nella tua vita persone che non sono quello che cerchi e che sfrutteranno la tua mancanza di autostima; perché inconsciamente sanno che possono trattarti male e che tu glielo permetterai. E più questo succede, più tu ti stimerai di meno ed aumenterai tutti i pensieri negativi e critici verso te stessa.

Volersi bene non è solo buon senso astratto, ma ha un sacco di ritorsioni sulla nostra vita pratica.

Le persone che si stimano:

  • si danno degli obiettivi e si buttano nel raggiungerli
  • attirano nelle loro vite persone che sono splendide, divertenti, inspiranti e positive
  • hanno una vita gratificante e ricca
  • non giudicano gli altri per le scelte che fanno, anzi, le accettano e abbracciano il fatto che ciascuno di noi è diverso
  • prendono le loro decisioni alle loro condizioni
  • vivono come vogliono ed hanno scelto di vivere

Purtroppo a molti di noi è stato insegnato che essere cinici, sarcastici e giudicare gli altri sono degli elementi fondamentali dell’essere una persona in gamba. Ma è tutto un inganno e questo modo di pensare si rivela molto pericoloso perché si insinua piano piano nel tuo profondo. Poi, ti alzi una mattina, e ti chiedi perché ti senti così miserabile, perché la tua vita non ti piace e ti senti circondata da persone che ti trattano senza rispetto. Tutto questo arriva semplicemente dal fatto che non ti sei rispettata e voluta bene tu per prima.

Essere felici richiede sforzo ed intelligenza. Chiunque può giudicare, criticare, gettar fango sugli altri, ma serve disciplina e forza per cambiare le proprie abitudini mentali, per vedere il lato positivo di un mondo che può essere un vero casino.

L’idea di cambiare la nostra visione del mondo è grande e potente. Se ti stai chiedendo da dove puoi partire per realizzarlo, la risposta è sempre la stessa: da te stessa. Non puoi guarire il mondo se prima non guarisci te stessa.

Autore: Francesca Zampone

Nel 2011 sono stata chiamata da Marco Bonora per contribuire alla fondazione di Accademia della Felicità. Sono Coach dal 2005 e mi occupo di Career Coaching e Talent Management dallo stesso anno. Mi sono occupata a lungo di Diversity e Change Management in ambito risorse umane fino a diventare la responsabile risorse umane della mia casa discografica del cuore. Negli ultimi anni mi sono specializzata in Coaching delle relazioni e ho sviluppato un sito dedicato alle mie attività personali: www.francescazampone.com. Ho 48 anni, vivo e lavoro a Milano, ma Londra è la mia città del cuore. Sono appassionata di comportamento umano, musica, letteratura, cinema.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *