Compiti per le vacanze/2

Le vacanze sono imminenti. Stai già preparando la valigia e ti stai chiedendo se riuscirai a capitalizzare questo tempo senza perdere di vista il tuo obiettivo lavorativo? Riuscirai ad unire l’utile al dilettevole? Si, ce la farai! Puoi utilizzare le vacanze anche per fare un po’ di manutenzione ordinaria alla tua sfera professionale senza rinunciare al relax.
Ecco cosa ti consiglio:
1. (Ri)Scrivi i tuoi obiettivi. Se ad inizio anno te ne sei dato alcuni è il momento della spunta per capire a che punto sei e dove vuoi andare d’ora in poi. Senza drammi, senza karakiri. La luce solare e le infradito ai piedi ti aiuteranno a guardare con leggerezza anche a ciò che ancora non hai fatto. E ripartire con serenità.
2. Gestisci la spiaggia come fosse un gruppo di Linkedin. Che sia la spiaggia, l’albergo di montagna o il tuo gruppo per la traversata del deserto, la parola chiave resta NETWORK. Anche in vacanza! Raccontati, fatti conoscere, raccogli informazioni fresche, dì la tua, porta a casa biglietti da visita. Aggiungerai nuova linfa alla tua ricerca di lavoro autunnale ed anche alla tua creatività.
3. Passi le giornate attaccato allo smartphone? Si, sempre per lavoro, lo so. Ad ogni modo in vacanza stacca la rete dati per alcune ore ogni giorno e respira aria fresca, goditi chi ti sta accanto e guarda il mondo intorno a te. Quanto è bello? Ecco, è quello il tuo habitat, fanne tesoro e vivilo con amore.
4. Scrivi il tuo Elevator Pitch o il tuo slogan. Il relax, i ritmi rallentati, gli amici che ti divertono: tutta questa ispirazione concorre alla scrittura di un elevator pitch divino! Chissà che non sia la volta buona che trovi finalmente il mood per rispondere al fatidico “mi parli di lei”!
5. Fidati delle illuminazioni che ti arrivano quando sei rilassato. Dai retta al tuo intuito e a ciò che saprà suggerirti. Prendi nota anche delle idee più strampalate: lì dentro potrebbe esserci una geniale trovata per il tuo futuro più prossimo!
6. Impara qualcosa di nuovo e diverso da ciò che fai di solito. Prova un nuovo sport, un nuovo cibo o esci con persone che di solito non frequenteresti. Smuoverai la tua creatività, troverai nuove soluzioni a vecchi problemi. E ti regalerai nuove sinapsi celebrali.
7. Dona il tuo tempo alle persone che ami o anche ad un perfetto sconosciuto. Ma fallo con gratuità e senza la pretesa che tutto ti torni indietro. Il Dono genera a sua volta doni preziosi nella tua quotidianità vacanziera (ed anche oltre) e diventa il carburante autunnale per una vita (lavorativa e non) molto più felice.
8. Approfitta dell’estate per cambiare un’abitudine che da tempo vorresti modificare. I tempi rallentati, la tua maggiore serenità saranno tuoi complici nell’inserire una nuova routine che insegui da tempo. Ti sentirai subito più centrato e capace di raggiungere i tuoi traguardi.
9. Dormi. Si, proprio così! Corriamo tutto l’anno. Almeno in vacanza regaliamo al nostro corpo la giusta dose di sonno. Coccoliamoci anche imparando a frenare. Il cervello ha bisogno di tregua.
10. E per ultimo… leggi. Quel libro che hai lasciato sul comodino da mesi per mancanza di tempo. Oppure questo che ti consiglio “Olivia: ovvero la lista dei sogni impossibili” un libro che parla delle fragilità umane (compreso il tema lavoro) ma anche del coraggio di rincorrere i propri sogni.

BUONE VACANZE!

Danila Saba

Autore: Redazione

La redazione di ADF si occupa di cercare nuovi spunti e idee per gli articoli del nostro blog, tenere i contatti con gli autori, condividere gli articoli anche sui nostri social network... In poche parole tenervi sempre aggiornati su tutto quello che succede in Accademia della Felicità.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *