Stai cercando lavoro? Affidati ai tuoi valori

Ti sei mai chiesto perché alcune organizzazioni o aziende ti ispirano maggiormente e le senti più vicine a te?

Mettendo per un attimo da parte gli aspetti meramente utilitaristici come un ottimo stipendio, la possibilità di carriera o il fascino irresistibile del prodotto venduto, c’è evidentemente qualcosa di più profondo che ci lega a doppia mandata con quella struttura organizzativa. Quel feeling che nasce tra persone e aziende è dettato da tutti quegli elementi che abbiamo in comune e condividiamo con l’altro.

Questi punti di contatto sono i nostri valori profondi: possiamo paragonarli all’architettura della nostra anima o al tronco su cui poggiamo e ci sosteniamo durante la vita. Prenditi alcuni minuti per riflettere e prova a rispondere:

  • Quali sono i tuoi valori?
  • Cosa è veramente importante per te?
  • Cosa non deve mai venire meno nella tua vita?
  • Quali sono i principi a cui ti ispiri quotidianamente nelle scelte?

Per svolgere questo esercizio puoi anche servirti delle immagini (foto, ritagli di giornale…) e chiederti quali elementi visuali rappresentano meglio i tuoi valori. Ora che hai riflettuto sui tuo valori ti sarà più facile capire perché sei attirato da determinate aziende o organizzazione invece che da altre.

Così come le persone, anche le aziende hanno un’anima che rispecchia l’imprinting che il Board o l’Amministratore delegato infondono per delineare la rotta e gli obiettivi. Generalmente, almeno per le aziende più strutturate, i valori aziendali vengono pubblicamente dichiarati all’interno del sito istituzionale.

Cosa significa affidarti ai tuoi valori?

Ti propongo un altro esercizio: elenca le tue cinque aziende “del cuore” e di cui senti di condividerne i valori. Per ognuna di esse indica perché l’hai scelta e in cosa ti rispecchia.

Se sei alla ricerca di una nuova occupazione questo esercizio è un’ottima base di partenza per individuare il tuo cluster di “aziende tipo” su cui concentrare le tue energie e ricerche. Scoprirai anche molte cose di stesso, ovvero i fattori scatenanti che ti spingono ad intraprendere determinate scelte lavorative.

Veniamo alla domanda che mi sta a cuore e che forse ti stai ponendo anche tu: è davvero cosi importante lavorare all’interno di un contesto i cui condividiamo i valori? La risposta è ovviamente si, perché può davvero fare la differenza in termini di benessere individuale e performance lavorative. Immagina di trovarti all’interno di una squadra sportiva: ogni giocatore ha chiaramente le sue specificità ma tutti giocano, si allenano e combattono per un fine comune e cioè la vittoria del torneo.

Se lavori in un ambiente in cui valori, etica, strategia e obiettivi di lungo periodo sono dichiarati, ti sentirai certamente coinvolto e avvertirai la responsabilità di essere un elemento importante di tutto l’ingranaggio. Con il tuo lavoro, il tuo atteggiamento e la tua positività, potrai fare la differenza.

In una situazione come quella sopra descritta è facile intuire come il senso di appartenenza all’azienda sia molto alto, perché nel momento in cui un’organizzazione dichiara e condivide con i suoi dipendenti i propri ideali, le proprie ambizioni, la propria “identità” significa che ad un approccio verticistico e dispotico preferisce un approccio basato sul consenso e sulla parità di ruoli. A beneficiarne ovviamente è l’individualità di ognuno che si esalta e si esprime attraverso il lavoro collettivo e condiviso.

Nel caso in cui invece ti trovi in un ambiente che omette i propri principi ispiratori oppure quelli dichiarati non ti corrispondono, come ti sentirai? Ti sentirai ancora parte di una “squadra”? Ti sentirai motivato a dare il meglio di te? Sarai certo di andare nella stessa direzione dell’azienda, ammesso di averla intuita?

Cosa fare quindi quando stai cercando un nuovo lavoro? Ricerca sempre il contesto e le persone che più ti rappresentano e in cui ti senti identificato. Non ha senso mandare curricula a caso, per poi magari ritrovarti nel “posto sbagliato”.

Se invece hai un azienda o la rappresenti, cerca sempre di condividere con la popolazione interna e con i clienti finali i tuoi valori, perché questo ti aiuterà a ingaggiarli, a creare e cementare lo spirito di squadra, indispensabile per essere tutti coesi verso i traguardi futuri.

Monia Cosenza

Autore: Monia Cosenza

Brianzola di adozione, ma con origini per metà bergamasche e per l’altra metà siciliane: come dico sempre, un mix esplosivo che mi ha dato la dote della testardaggine! Laureata in “Linguaggi dei Media” all’ Università Cattolica di Milano, ho lavorato in agenzie di pubblicità e centri media di Milano come media planner e media buying e nel 2006 sono stata scelta da Microsoft per occuparmi di comunicazione online, trade marketing e organizzazione eventi. Dopo una lunga collaborazione con Colmar, alla fine del 2018 sono diventata freelance e ho iniziato a lavorare come consulente di comunicazione strategica per aziende e privati. Sono docente di International & Fashion Market, Planning & Digital Distribution, E-commerce presso Accademia del Lusso. Sono una Coach abilitata e ho conseguito la certificazione ACC erogata da ICF. Ho seguito il Master in Coaching in Accademia della Felicità grazie al quale ho identificato il mio stile e modello di coaching e mi sono abilitata come Job& Career Coach.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.