Voglia di vacanze: trasforma le emozioni negative in energia

L’estate è arrivata e con lei stiamo sperimentando un ritorno alla normalità: siamo tornati a poter godere di una piacevole cena al ristorante, un aperitivo in compagnia di amici, persino chi aveva il sogno di sposarsi, finalmente può vederlo diventare realtà… Insomma ci voleva questa ventata di aria fresca!

Insieme a tutte queste piccole e grandi gioie, finalmente possiamo anche tornare a pensare alle vacanze. Sicuramente un toccasana per tutti, sia che si tratti di un viaggio itinerante che di una vacanza più classica. Se sei tra coloro che hanno deciso le cose per tempo e si sono organizzati, avendo la capacità di andare oltre al momento storico, ora starai solo aspettando il momento della partenza.

Se invece sei stata un po’ più timoroso e hai voluto attendere di capire quali sarebbero effettivamente le condizioni per poter pensare alle famigerate vacanze, allora probabilmente starai cercando soluzioni. Ricorda che il primo trucco utile è quello di vivere questo momento con serenità: stai programmando le vacanze, il primo passo da fare è godersele e si può iniziare fin dalla pianificazione!

Spesso ciò che accade è di sentirsi in ritardo e magari la ricerca non procede esattamente come vorremmo, quindi diventa normale avere la frustrazione che bussa alla porta. O ancora succede di vedere il momento della partenza, troppo lontano.

A me è successo lo scorso anno quando, arrivata a giugno stanchissima, l’idea di salpare i primi di agosto, mi sembrava un miraggio e contavo i giorni.

Ricordo di aver vissuto momenti di frustrazione e di stress importanti; successivamente mi sono chiesta come avrei potuto affrontare tutti quegli stati d’animo in modo più consapevole e benevolo e sono giunta a questo “antidoto”, che certamente non ha nulla di magico, ma che per me ha funzionato e vorrei condividerlo con te.

Il momento dell’attesa di qualcosa ha sempre un certo fascino, se lo sappiamo trasformare a nostro vantaggio. Pensa a ogni volta in cui arriva il momento di qualcosa di tanto atteso, come ti senti? Tutta quella effervescenza, euforia e emozione non sono bellissime? Allora perché non dovresti trasformare anche l’attesa per la partenza in qualcosa di assolutamente piacevole?

Gestisci l’attesa della partenza

  1. Pianifica il tempo: se hai 4 settimane prima della partenza, fai una to do list di tutto ciò che devi fare per essere pronta al fatidico momento, non farti cogliere impreparato. È davvero importante non ritrovarti a rincorrere gli eventi all’ultimo momento perché ti toglierà parte della piacevolezza e moltissime energie.
  2. Organizza gli oggetti: fai l’elenco di tutto ciò che sarà necessario portare con te, se viaggi da solo sarà certamente più facile, la cosa si complica un po’ se devi pensare per tutta la famiglia, ma ancora una volta l’organizzazione diventa fondamentale per non dimenticare nulla.
  3. Scaccia stress e tensioni dandoti da fare: un ottimo rimedio al malumore è il riordino! Dedicati alla tua casa, prenditi del tempo per riordinare i tuoi oggetti o più semplicemente prenditi cura dello spazio dedicandogli attenzione. Apparecchia la tua tavola in maniera curata, prenditi il tempo per gustarti un momento tutto per te. Non c’è bisogno di un’occasione speciale, tu sei più che speciale.
  4. La valigia perfetta esiste: ogni anno ti ritrovi a mettere nella valigia una quantità di vestiti e oggetti che poi non utilizzerai. È matematico! Il trucco? Pensa agli outfit prima. Cosa intendo? Scegli capi che si abbinano con altri, crea le combinazioni prima di partire, e abbina tutto, anche gli accessori. Questo ti permetterà di utilizzare un pantalone con 3 top e avere un solo paio di scarpe e una borsa e il giusto bijoux con te. Essere smart ti aiuta a partire con la valigia più leggera e soprattutto a non utilizzare sempre i soliti capi.
  5. Sogna la tua vacanza prima di partire: io adoro le Lonley Planet e me ne procuro sempre una prima di un viaggio. Mi aiuta a pianificare si, ma mi permette anche di sognare un po’, immaginare ciò che farò, mi permette di scoprire locali particolari, negozietti e molto altro creando in me una bellissima aspettativa, che mi porta a tenere ancora più alto l’entusiasmo.

Ecco che imparare a trasformare quelle emozioni “pesanti” che si possono creare prima di una vacanza, diventa fondamentale per partire, letteralmente, col piede giusto! Allora cosa aspetti? Corri a preparare le tue liste e crea il tuo mindset perfetto per godere dell’attesa oltre che della tua vacanza!

Non mi resta che augurarti un’ottima estate, goditi ogni istante, assapora i luoghi, la cultura e fai il pieno di tutte le emozioni che sarà capace di darti, saranno un’ottima benzina per l’autunno.

Carmen Calianno

Autore: Carmen Calianno

Ho origini tedesche, dettaglio degno di nota in quanto la mia praticità, determinazione e forza, hanno qualcosa a che vedere con la cultura e i luoghi in cui sono cresciuta… A queste si uniscono il mio amore per le cose belle, la semplicità, la voglia di fare e la creatività. Sono mamma di due baldi giovanotti, donna lavoratrice da sempre e con un fortissimo spirito di iniziativa sin da giovane. Tempo fa ero una vera e propria “donna centrifuga”, che si destreggiava nel ruolo di mamma, amica, compagna, imprenditrice ma mai in quello di Carmen. Ho incontrato Francesca Zampone e Accademia della Felicità, e ho deciso che era giunto il momento di intraprendere un nuovo percorso di vita, che avesse al centro la mia felicità. Dopo molto studio e lavoro, con il 2020 ho terminato il Master in Coaching e ho deciso di mettere a disposizione delle persone che desiderano vivere una vita più leggera, semplice e felice i miei talenti. Mi dedico ad aiutare le persone a trovare il giusto equilibrio nella propria vita partendo dalla casa, dagli spazi e dagli oggetti che possiedono. Credo nella semplificazione come modello per una vita più felice e meno stressante e nel fatto che la casa sia il luogo dal quale parte il nostro benessere generale.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *