Impara a sentirti bene nella tua casa

Tutti meritiamo di vivere in uno spazio felice, ma a volte non è semplice riuscire a ottenerlo. Oggi voglio parlarti di come puoi imparare a sentirti bene nella tua casa, perché avere un ambiente che ti rispecchia e ti fa sentire a tuo agio è fondamentale per il tuo benessere generale.

Mi sono fermata a immaginare l’amore per la propria casa come una sinfonia, e mi sono detta che molto probabilmente non tutti abbiamo l’orecchio assoluto, ma certamente possiamo imparare a leggere le note, e ascoltare in modo diverso una musica una volta compresa.

Ecco che la costruzione dell’armonia in casa può essere paragonata alla creazione di una melodia, dove al posto dello spartito e delle note, avremo colori, materiali, accessori, complementi accompagnati dal gusto e dai desideri di chi abita quello spazio.

Perché dico questo? Beh, nel mio lavoro incontro spesso persone che vivono in case o lavorano in spazi, che non solo non soddisfano le loro esigenze, ma addirittura sono lontane dal riuscire a farle stare bene.

Non è raro per me entrare in case belle, grandi, spaziose, che hanno anche avuto l’opportunità di essere costruite con budget generosi, ma che alla fine non sono capaci di colpire al cuore di chi le vive, né di risultare accoglienti per chi le visita.

In quel caso che si fa? Non si può mica buttar via tutto e ricominciare daccapo…

No, non si può, ma ciò che si può fare, è riprendere in mano quella melodia che stona un po’ qui e un po’ là, e ascoltarla dandole tutta la nostra attenzione, dedicandole le giuste cure e facendo in modo di creare l’armonia che le permetterà non solo di stupire chi potrà ascoltarla, ma di divenire parte di noi.

Allora per tornare alla nostra casa, dovremmo tutti avere lo scopo di creare la “Casa Felice”, e la base di partenza per poterlo fare, è il nostro benessere.

Tu ce l’hai il tuo “posto felice”?

Tutti meritiamo di vivere in ambienti non solo rispondenti, somiglianti e armoniosi ma soprattutto capaci di farci sentire nel nostro posto felice, quello in cui avvertiamo il desiderio di fare ritorno ogni volta.

Quest’ultima parte potrebbe suonarti banale, ma credimi non lo è affatto!

Sono molte le persone incuranti di cosa le accoglierà una volta varcata la soglia di casa, perché non la sentono tale; oppure quelle che ci vivono con i paraocchi, per evitare di doversi chiedere cosa c’è che non funziona. Ma questo a lungo andare non solo influisce sul modo di vivere lo spazio domestico, arriva persino a condizionare il modo di vivere al di fuori di quelle mura.

Gli ultimi 18 mesi ci hanno certamente tolto tantissime cose, privati di molti aspetti della nostra quotidianità, ma hanno anche tolto i paraocchi a molti di noi, portandoli a chiedersi come lo spazio domestico può trasformarsi per vivere una vita più semplice, funzionale e persino più equilibrata e felice.

Tutto questo perché è successo in maniera inaspettata di ritrovarci quasi segregati in quello che abbiamo imparato a definire “nido”, che tutto d’un tratto è diventato IL luogo in cui coltivare, in maniera quasi esclusiva, il proprio benessere. Abbiamo dovuto vivere la pandemia per comprendere che il cuore del nostro stare bene, dentro e fuori, è legato al luogo per eccellenza: la CASA.

Allora forse è giunto anche il momento di sedimentare quanto abbiamo imparato ad ascoltare e trasformare il nostro modo di concepire il nostro benessere negli spazi.

Mi piacerebbe poterti accompagnare nel tuo viaggio di trasformazione degli spazi: attraverso il Coaching dell’Abitare questo è possibile! Pensa a quanto potrebbe essere bello fermarsi ad ascoltarti, a osservare ciò che hai intorno, a razionalizzare di cosa hai realmente bisogno e ancora a comprendere quali sono le cose che ami davvero. Questo è un percorso che ti aiuterà a guardare a te stesso e alla tua casa con occhi nuovi, concedendoti la possibilità di costruire finalmente il nido che meriti e sentirti bene dentro e fuori a quello spazio.

Ricorda che, come dice H.L. Mencken “la casa non è un semplice rifugio temporaneo: la sua essenza risiede nella personalità delle persone che la abitano”.

Vediamo quali sono i primi passi che puoi compiere per aiutarti a sentirti bene nella tua casa:

  1. Chiediti quali sono le prime emozioni che ti trasmette l’ambiente in cui vivi
  2. Identifica ciò che ti infastidisce, ti mette di malumore, non ti evoca sensazioni positive; scrivilo su un quaderno o scatta una foto di ciò che non ti fa star bene
  3. Ora che hai messo a fuoco ciò che non ti permette di vivere serenamente lo spazio, prendi un elemento piccolo, un angolo e chiediti quali piccoli gesti puoi fare, quali piccole modifiche puoi apportare a quello spazio per poterlo trasformare.

Ricorda che è importante non imbarcarsi in grandi progetti se non si è pronti e supportati, il rischio di sentirsi sopraffare è dietro l’angolo, soprattutto se vieni da un periodo faticoso. Percorrere il cambiamento a piccoli passi è il miglior regalo che puoi fare a te stessa.

Provaci e fammi sapere com’è andata! E se hai bisogno di una mano puoi fare un percorso di coaching con me dedicato proprio trasformare il tuo spazio abitativo nel tuo posto del cuore.

Carmen Calianno

Autore: Carmen Calianno

Ho origini tedesche, dettaglio degno di nota in quanto la mia praticità, determinazione e forza, hanno qualcosa a che vedere con la cultura e i luoghi in cui sono cresciuta… A queste si uniscono il mio amore per le cose belle, la semplicità, la voglia di fare e la creatività. Sono mamma di due baldi giovanotti, donna lavoratrice da sempre e con un fortissimo spirito di iniziativa sin da giovane. Tempo fa ero una vera e propria “donna centrifuga”, che si destreggiava nel ruolo di mamma, amica, compagna, imprenditrice ma mai in quello di Carmen. Ho incontrato Francesca Zampone e Accademia della Felicità, e ho deciso che era giunto il momento di intraprendere un nuovo percorso di vita, che avesse al centro la mia felicità. Dopo molto studio e lavoro, con il 2020 ho terminato il Master in Coaching e ho deciso di mettere a disposizione delle persone che desiderano vivere una vita più leggera, semplice e felice i miei talenti. Mi dedico ad aiutare le persone a trovare il giusto equilibrio nella propria vita partendo dalla casa, dagli spazi e dagli oggetti che possiedono. Credo nella semplificazione come modello per una vita più felice e meno stressante e nel fatto che la casa sia il luogo dal quale parte il nostro benessere generale.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *