• Felici a tavola

    A memoria di lettrice e bibliotecaria, credo sia stato dopo l’uscita di Chocolat, romanzo di Joanna Harris del 1999, che in libreria è esplosa la moda dei titoli con riferimenti al “mondo commestibile”. Per un lungo periodo, qualsiasi proposta editoriale diventava allettante purché contenesse in copertina un limone, una spezia, un dolce. Poi, dopo Masterchef

    Continua a leggere
  • So low, so alone

    È stupendo conquistare la certezza che la solitudine è un valore cantavano i Bluvertigo nel loro brano “So low” e io quel valore l’ho sempre coltivato con molta soddisfazione. Avevo buoni amici con cui mi piaceva stare e conoscenti vari che frequentavo in diverse occasioni, ma non ho mai trascurato i momenti da passare con

    Continua a leggere
  • Conoscersi attraverso il giardino

    Quest’anno ho cominciato a sviluppare un workshop incentrato sulla consapevolezza di noi stessi attraverso la relazione con il giardino. Si tratta di un laboratorio interattivo e partecipato, dove volgiamo lo sguardo alla nostra storia individuale, famigliare, sociale, attraverso l’incontro con questo luogo mitico. Ma prima di tutto, che cos’è il giardino? La prima immagine che

    Continua a leggere
  • Non tutte le ciambelle…

    Se state leggendo questo post, molto probabilmente siete già in cammino o state per compiere un percorso: intendo dire che avete iniziato a sentire l’urgenza del cambiamento, della consapevolezza che si può vivere meglio. Come un gruppo di viandanti raccolti alla sera attorno a un fuoco ad ascoltare storie, ora vorrei anche io raccontarvi qualcosa

    Continua a leggere