Ritrova la tua passione – Seconda parte

 

Anche questa settimana vi proponiamo un post “tecnico” di coaching legato a ritrovare le proprie passioni sul lavoro e non.

Più che da leggere è da fare.

Buon Coaching!

 

IL TUO LAVORO IDEALE IN AZIONE

1 Definire un obbiettivo chiaro

– Che lavoro vuoi fare/creare/trovare?

– Come vuoi modificare il lavoro che fai?

2 Cosa ami di quella attività

3 In che modo crea valore? Come aiuta le persone?

4 I tuoi valori, il tuo scopo, è allineato?

5 Quali capacità servono? Di quelle che hai già, come le devi sviluppare?

6 Definire le risorse necessarie (finanziamento, tempo, spazio)

7 Capire chi ti può aiutare (es qualcuno che ha già realizzato il tuo obbiettivo, qualcuno che crede in te e ti incoraggia)

 

LA MAPPA DEL TUO LAVORO

 

– Quale è il tuo obbiettivo?

– Cosa ami di quell lavoro?

–  In che modo crea valore?

–  Come rispecchia I tuoi valori?

–  Che capacità ti servono? (quelle che hai già e quelle che devi sviluppare)

–   Che risorse ti servono? (quelle che hai già e quelle che devi sviluppare)

–   Chi ti aiuta?

 

LA CREAZIONE INTERNA

Il nostro modo di vedere il mondo è creato dai nostri modelli mentali, dai nostri condizionamenti, dalle nostre credenze, dalla nostra percezione.

Scegliamo e modifichiamo la realtà che vediamo in modo che si adegui alle nostre convinzioni.

Tutto quello che percepisci intorno a te è la TUA percezione della realtà- ma questa è solo una possibile realtà NON l’unica (ex il mio capo mi ha preso di mira, I miei colleghi mi escludono…..)

La negatività uccide la creatività. Ma la creatività è alla base per creare il lavoro che vogliamo.

Le  nostre cornice mentali mettono I confine a ciò che crediamo possibile.

Quindi dobbiamo allargare I confine, un nuovo punto di vista e il problema lascerà posto a nuove opportunità.

 

CREA UN NUOVO PUNTO DI VISTA

Le parole che utilizziamo agiscono come DNA informative della nostra psiche,

Dobbiamo CAMBIARE IL NOSTRO DIALOGO INTERIORE e questi nuovi pensieri apriranno nuove strade di possibilità.

–       sono libero di essere tutto ciò che riesco a diventare

–       da questa situazione imparo cose nuove

–       ho nelle mie mani la responsabilità della mia vita

–       io sono l’unico che può cambiare il mio modo di pensare

–       accetto I miei errori e so che sono solo un modo per imparare cose nuove

–       sono in grado di sviluppare relazioni amichevoli con tutti coloro con cui lavoro

–       amo il mio lavoro. Provo gioia nel fare ciò che deve essere fatto e lo faccio bene

–       quando mi impegno nel lavoro, mi sento vivo e creativo

–       affronto il mio lavoro con gioia, calma, serenità

–       sono soddisfatto dei risultati del mio lavoro

–       attraverso il mio lavoro esprimo I miei talenti e sviluppo le mie capacità

–       ogni mia piccola azione conta e fa la differenza

–       sono In grado di portare a termine I miei progetti

–       do il benvenuto a nuove idee e nuovi concetti

–       mi do il permesso di esprimere la mia creatività

–       I miei talenti sono ricercati e I miei doni unici sono apprezzati

–       Per ogni problema ache vivo, sono fiducioso che c’è una soluzione

–       Sono il migliore sostenitore di me stesso

–       Le parole che uso diventano realtà per me

–       Io amo il mio lavoro e rispetto il potere della mia mente

 

 

SVILUPPA LA COSCIENZA DI ABBONDANZA

Dentro di te hai il permesso di guadagnare bene facendo il lavoro che ami?

O piuttosto pensi che:

–       il lavoro debba essere noioso, duro o faticoso

–       le attività che ti piacciono debbano essere relegate al tempo libero

–       impossibile trasformare ciò che ami in un lavoro, può funzionare per qualcuno ma non per me

–       non è giusto guadagnare denaro dalla propria passione

–       il denaro è sporco

–       per fare soldi bisogna essere fortunate e tu non lo sei

–       I soldi fanno diventare disonesti

Un altro modo in cui il nostro inconscio può boicottare I nostri obbiettivi è il MERITO

Cosa ti meriti? Meriti di guadagnare del denaro facendo il lavoro che ami?

 

 

IL PERMESSO DI MERITARE IL MEGLIO

 

–       io mi do il permesso di fare il lavoro che amo

–       io mi do il permesso di guadagnare bene facendo il lavoro che amo

–       io mi do il permesso di meritare il meglio nella mia vita

Che cosa succede se la tua situazione lavorativa non cambia nei prossimi 5,10,20 anni?

 

STAI NUTRENDO I TUOI PROGETTI?

 

Le nostre idee hanno bisogno di fiducia e pazienza per trasformarsi in concreto.

C’è bisogno di pazienza, virtù a cui non siamo più abituati nell’era del tutto e subito.

A volte anche le sconfitte portano con se dei doni inaspettati. Ma siamo abbastanza pazienti per cogliere I frutti?

Le difficoltà e le sconfitte nella vita esistono per un motivo: per modificare il tuo percorso nella direzione create per te.

 

Francesca Zampone

Autore: Francesca Zampone

Talent Manager, Formatrice, Career Counselor, Personal e Business Coach. Dopo anni di carriera in ambito aziendale nel 2011 insieme a Marco Bonora ho fondato Accademia della Felicità, una realtà che ha al centro le persone e i loro desideri. Siamo una società di formazione e coaching: il nostro principale obiettivo è aiutare le persone a trovare la loro felicità, in ambito personale e professionale. Sono appassionata di comportamento umano, musica indie, cinema e letteratura.