4 COSE DA FARE QUANDO SI RIMANE DISOCCUPATI NEL 2014

 

Qualche anno fa ho scritto un post sulle “20 cose da fare quando si rimane disoccupati”  ho avuto molto successo ed è stato molto letto negli anni.

Ho sempre voluto scrivere un seguito, rimandando, qualche giorno fa una signorina mi ha scritto che l’articolo oggi è obsoleto perché la popolazione in età da lavoro è in generale molto meno occupata e molto più povera ed infelice di due anni fa.

Ora, avendo creato e lavorando con un Brand che si chiama Accademia della Felicità avrei molte cose da dire, ma queste vanno forse su un altro post.

Diciamo che quello che sappiamo di certo è che fra il 2012 ed il 2014 sono cambiati tre governi, che una tshirt da Zara costa meno oggi che nel 1998 (e non è una buona notizia come potrebbe sembrare), che molti negozi hanno chiuso e che la quantità di erogazione del nostro servizio JOB CLINIC è aumentata esponenzialmente.

Detto questo si,  alcune cose da fare – due anni dopo – sono molto diverse, o più che altro non serve più farle, forse.

Ecco le quattro cose indispensabili secondo me, oggi:

 

AVERE UNA PRESENZA ONLINE IMPECCABILE

E’ inutile pensare di trovare lavoro oggi senza un profilo Linkedin aggiornato ed affidabile con una foto chiara della vostra faccia, con una adeguata spiegazione del motivo per cui siete sul mercato del lavoro e con una adeguata spiegazione di quello che sapete fare e del vostro iter professionale.

Controlla se sulla tua pagina Facebook ci sono foto che non vorresti far vedere a nessuno e se stai cercando lavoro non twittare messaggi o affermazioni legati a tematiche politiche o sociali.

Parrà brutto e restrittivo, ma sono informazioni che OGGi hanno un peso sostanziale

 

USCIRE DI CASA QUOTIDIANAMENTE

Sia per darti una routine (soprattutto al mattino) ed evitare di perdere tempo o bighellonare in casa.

Sia soprattutto per incontrare persone e DIRE A TUTTI COSA SAI FARE E CHE STAI CERCANDO LAVORO.

Senza paure e senza vergogna.

OGGI è questo il modo più efficace per trovare lavoro: usare il proprio network personale ed il network del proprio network.

 

FARE NETWORKING

Oltre ad uscire di casa puoi affidarti a chi di networking professionale si occupa da sempre.

In Italia va forte BNI, ma anche i TOASTMASTERS sono molto efficaci 

 

IMPARARE L’INGLESE

Se anche adesso che siete disoccupati dite che non avete tempo di imparare l’inglese siete la causa del vostro male.

Anche perché le risorse che consiglio di consultare – questa volta sono gratuite, ma tutte in inglese (infatti):

The Daily Muse 

Consigli tecnici e motivazionali

The Daily Worth 

Consigli di carriera al femminile

POPFORMS

Consigli sulla Leadership

Francesca Zampone

Autore: Francesca Zampone

Talent Manager, Formatrice, Career Counselor, Personal e Business Coach. Dopo anni di carriera in ambito aziendale nel 2011 insieme a Marco Bonora ho fondato Accademia della Felicità, una realtà che ha al centro le persone e i loro desideri. Siamo una società di formazione e coaching: il nostro principale obiettivo è aiutare le persone a trovare la loro felicità, in ambito personale e professionale. Sono appassionata di comportamento umano, musica indie, cinema e letteratura.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Sono perfettamente d’accordo: la disoccupazione può diventare una vera e propria malattia se non presa di petto subito. Ho trovato lavoro quando la crisi sembrava rendere l’obiettivo impossibile, ho reagito, chiedendo consiglio e non perdendomi d’animo, MAI!!