• Bookcoaching: La Cattedrale

    Da un anno per una mattina al mese partecipo, come volontaria presso l’ospedale Mauriziano di Torino, a un gruppo di lettura, coordinato da psicologhe della struttura, con la preziosa collaborazione di caposala e infermiere specializzate. Il mio compito è leggere racconti scelti dal gruppo di lavoro e, all’occorrenza, intervenire nel confronto che ne segue, lasciando

    Continua a leggere
  • Bookcoaching: Il grande Gatsby

    Anni fa avevo un collega politicamente e socialmente molto impegnato il quale, mosso da forti motivazioni, perpetrava una strenua lotta in nome dei suoi ideali: nobili di certo, realistici non saprei, mitizzati senz’altro. Tutto molto apprezzabile se solo, per rincorrere la propria missione con lo sguardo rivolto a momenti futuri e geografie lontane, non perdesse

    Continua a leggere
  • Bookcoaching: Open

    Chi mi conosce lo sa: non sono propriamente una sportiva, né praticante né da divano, ma il tennis mi è sempre piaciuto, come spettatrice s’intende.      Non sono mai stata una tifosa, ma per Andre Agassi ho sempre avuto un occhio di riguardo, potrei definirlo un interesse per interposta persona: idolo del mio migliore amico,

    Continua a leggere