Chi Siamo

Siamo una società di coaching e formazione.
Diamo ai nostri clienti gli strumenti pratici necessari per realizzarsi, in ambito personale e sul lavoro.

Il coaching è la tecnica attraverso la quale insegniamo le strategie per individuare le proprie potenzialità, definire i propri obiettivi e realizzarli.

La nostra filosofia non prevede soluzioni preconfezionate, ogni percorso da noi è unico è irripetibile perché nasce dall’interazione tra coach/formatore e clienti, sviluppandosi in maniera esclusiva ed imprevedibile.

Per fare entrare in contatto le persone con i loro desideri abbiamo studiato una serie di soluzioni che si possono adattare davvero a chiunque: incontri individuali, workshop, eventi. Anche online, per abbattere le barriere geografiche.

I percorsi che proponiamo sono efficaci e risolutivi perché si basano su un ascolto attivo, sulla totale assenza di giudizio e su una professionalità consolidata e in continuo aggiornamento.

FRANCESCA ZAMPONE
Socio Fondatore - Talent Manager, Career Counselor, Life Coach
FRANCESCA ZAMPONE
A 7 anni ero indecisa se fare l’archeologa o la giornalista “da grande”, poi però ho incontrato Nick Drake ed i Joy Division e per un po’ ho pensato che occuparsi di musica indie fosse il lavoro più normale del mondo, a 25 anni sono entrata nel mondo aziendale con lo stesso spirito con cui andavo ai concerti post punk qualche anno prima e lì sono rimasta fino al 2011.

A 27 anni ero una dei tanti commerciali di una grande società informatica, a 31 coordinavo 55 venditori in una grande banca internazionale, a 32 ho cercato da sola le risposte ad una serie di domande che mi assillavano sul senso del mio lavoro e ho trovato il coaching.

A 34 anni sono passata dalle Vendite alle Risorse Umane e ho fatto carriera fino a diventare il Responsabile Risorse Umane della mia casa discografica del cuore.

Tra il 2008 ed il 2009 ho girato per il mondo (da Miami alla Francia passando per l’Inghilterra) ad implementare come consulente progetti di risorse umane legati al Change Management e al Diversity Management. E’ qui che mi sono appassionata di Leadership al Femminile e che mi sono specializzata nel coaching del "Talento al Femminile".

Dopo anni di azienda nel 2011 ho fondato insieme a Marco Bonora l’ Accademia della Felicità.

Ho 45 anni, vivo e lavoro a Milano, dopo vari (sempre tropo brevi) passaggi per Londra.
Sono fissata con la cancelleria e appassionata di comportamento umano, musica new wave, letteratura.


francesca.z@accademiafelicita.it
Cell 347 2599862
linkedin Francesca Zampone
MARCO BONORA
Socio Fondatore - General Manager - Life Coach
MARCO BONORA
Ho studiato Agraria ma ho lavorato per poco tempo nel settore; attirato dalle nuove tecnologie mi sono buttato sull’informatica nel suo periodo migliore.

Nel tempo ho ricoperto cariche di responsabilità in aziende multinazionali. Ho una grande predisposizione alla progettualità, che mi ha trasformato da Responsabile Information Technology a Facility Manager.

Ho curato progetti di grande rilevanza economica fino a che non sono finito in una casa discografica dove mi sono occupato di Cost Controlling e di Risorse Umane. Qui ho conosciuto Francesca con cui ho iniziato a collaborare a diversi progetti.

La mia ultima esperienza in azienda è stata quella legata alla startup di un Consorzio dedicato ai rifiuti speciali.

Sono uscito dal mondo aziendale per fondare Accademia Srl con Francesca e da sei anni le capacità che metto in pratica ogni giorno sono la facilità progettuale e la creatività.

Nel mio background ci sono la musica rock, la politica, il volontariato, lo sport, il cibo e la cultura.
Ho 50 anni, sono nato a Milano ma sono fortemente legato alla campagna pavese dove dopo tanti anni di metropoli sono tornato a vivere.

marco.b@accademiafelicita.it
Cell. : +39 348 3969282
Skype : marcob_accademia
linkedin Marco Bonora
MICAELA TERZI
Esperta di comunicazione - START UP Coach e Formatrice
MICAELA TERZI

Geek con un'insana passione per la cartoleria e il pop coreano. Risolvo problemi, e la mia vita si divide tra l'analogico e il digitale. Amo la carta, toccarla, tagliarla, incollarla, scriverci sopra. Ma ho una relazione molto stretta anche con la tastiera del mio portatile, fido compagno nella realizzazione di testi, grafiche e siti web.

Quando avevo 4 anni mia madre mi ha insegnato a nuotare. Prendendomi in braccio e scaraventandomi in piscina. Tra morire annegata e provare a nuotare io ho scelto la seconda opzione. Poi per il resto della mia vita quello che ho imparato, l'ho imparato allo stesso modo: buttandomi a capofitto, anche se le gambe mi tremavano e pensavo che non ne sarei uscita viva.

Ho iniziato a lavorare come giornalista nel 2000 e qualche anno dopo, stanca di lavorare per la gloria e la ricchezza di qualcun altro, ho deciso di buttarmi nella mischia e di aprire un'azienda tutta mia. La gloria è arrivata, anche più di quella che mi aspettavo. La ricchezza pure (più personale che economica, ma va bene così). Nel 2007 ha visto la luce Urbano Creativo, una società di Marketing Territoriale e Comunicazione Pubblica. E io sono diventata una startupper. Seriale - per la precisione - visto che poi ci ho preso gusto e qualche anno dopo ho aperto un'altra impresa, Mobirev. Negli ultimi otto anni ho continuato a scrivere tanto, ma anche a parlare. In pubblico. Orrore. Sono infatti un'introversa che vorrebbe starsene sempre chiusa in camera sua a scrivere, fare scrapbooking e guardare la tv, ma volente o nolente mi è toccato imparare a parlare in pubblico, e interagire con investitori, clienti, partner e fornitori.
La svolta da introversa a introversa-che-parla-in-pubblico c'è stata nel 2013, quando sono stata selezionata per partecipare al programma Building Global Innovators del MIT Portugal, in collaborazione con il MIT di Boston. I bootcamp a Lisbona e Cambridge sono stati per me allo stesso tempo una delle cose più faticose e più belle che abbia mai fatto. Proprio allo stesso modo in cui mia madre mi aveva insegnato a nuotare, così al MIT mi hanno insegnato a fare un elevator pitch. Con la pratica, e mettendomi costantemente nelle situazioni per me più imbarazzanti.
Il BGI mi ha insegnato a essere più sicura di me stessa, e mi ha dato un sacco di competenze che oggi voglio condividere con tutti quelli che hanno un sogno e lo vogliono far diventare un progetto di vita e di carriera.

Ho frequentato il Master in Coaching di ADF per far diventare la mia passione per la formazione e per la trasformazione delle vite e dei progetti degli altri un lavoro. Oggi collaboro con Accademia della Felicità alle strategie di comunicazione e allo sviluppo di nuovi business.

micaela.t@accademiafelicita.it
Linkedin Micaela Terzi